• Facebook Page: AltaValleDelVelino
  • Twitter: AltaValleVelino
  • YouTube: AltaValleDelVelino
  • External Link: www.altavalledelvelino.com/servizi/news-avv-e-dintorni.feed?type=rss
Banner

News AVV e dintorni

Micigliano vince la causa contro Rieti

News - Locali

miciglianoSignificativo esempio di perseveranza e buona amministrazione viene oggi dal Comune di Micigliano che dopo decenni di cause e lotte contro il Comune di Rieti, porta finalmente a casa una vittoria importantissima. Una vittoria che non è solo simbolica ma che porterà vantaggi economici rilevantissimi per le casse del Comune.

Il contenzioso col comune di Rieti vedeva protagonista un terreno nella cosiddetta zona di Fonte Murata la cui proprietà era da lungo contesa.
La storia ebbe inizio quando il Comune di Micigliano venne aggregato a quello di Antrodoco (dal 1928 al 1947). L’allora podestà donò una serie di terreni a Rieti, compreso Fonte Murata, sul Terminillo.
Quando vennero ricostituiti i Comuni soppressi, questi ripresero gli antichi confini.
Nel 1960 Micigliano vendette per circa 18 milioni di lire il bosco in questione ma subito Rieti ne rivendicò la proprietà facendo causa a Micigliano.
Da allora, tra rinvenimenti di antichi documenti e processi vari, si giunse alla prima sentenza in favore di Micigliano e poi al secondo grado e alla Cassazione in favore di Rieti che costrinse Micigliano al pagamento di una cifra di circa 460mila Euro che da allora il Comune sta gradualmente pagando.

Ma Micigliano non ha mai demorso continuando a perseguire le proprie ragioni fino a rinvenire una serie di documentazioni provanti inequivocabilmente la correttezza delle ragioni miciglianesi.

Presentando le nuove prove il Comune di Micigliano ha chiamato a nuovo giudizio la Corte Suprema di Cassazione che stavolta ha dato definitivamente ragione a Micigliano rigettando la sentenza precedente e mettendo la parola fine alla vicenda.

Ora Micigliano dovrà riavere quanto già versato più i dovuti interessi maturati

Soddisfazione da parte del Sindaco Francesco Nasponi e della giunta comunale che sin dal suo insediamento ha iniziato a lavorare su questa vicenda dando esempio buona amministrazione dimostrando che l’amore per il proprio territorio porta a lottare assiduamente fino al raggiungimento di risultati veramente positivi.

Adesso Micigliano ha trasformato il suo debito in un credito da spendere in favore della cittadinanza e del proprio territorio.

 

Notizie da Il Giornale di Rieti

Il Messaggero - Rieti

Notizie da Il Postale Rieti

Banner
Banner
Banner