• Facebook Page: AltaValleDelVelino
  • Twitter: AltaValleVelino
  • YouTube: AltaValleDelVelino
  • External Link: www.altavalledelvelino.com/servizi/news-avv-e-dintorni.feed?type=rss
Banner

News AVV e dintorni

CAI Antrodoco: presentata la Carta Escursionistica Alta Valle del Velino

News - Locali

Carta Sentieri CAI Alta Valle del Velino

Al convegno presso la scuola Luigi Mannetti è stata presentata ieri dal CAI di Antrodoco la prima Carta Escursionistica dell’Alta Valle del Velino.

È stato un grande giorno quello di ieri per il CAI Sezione di Antrodoco, definito da più voci un giorno storico. Verrà ricordato così il 10 maggio 2015, data in cui viene presentata al pubblico la Mappa dei percorsi CAI dell’Alta Valle del Velino.

Al convegno, tenutosi nell’aula magna della scuola media Luigi Mannetti di Antrodoco, sono intervenuti Roberto Marinelli presidente del CAI Sezione Antrodoco, Felice Flati del CAI dell’Aquila e referente del progetto CAI 150°, Francesco Nelli Assessore della Comunità Montana, Sandro Grassi Sindaco di Antrodoco e diversi Sindaci dei comuni limitrofi, moderatrice Annalisa Nicoletti Direttore Responsabile rivista Janus.

Col convegno di ieri viene consegnato al pubblico il frutto di un lavoro durato più di 15 anni a cui il CAI di Antrodoco si è dedicato sin dall’anno della sua istituzione, nel lontano 1997.

Ricorda infatti Roberto Marinelli che all’epoca sulla zona non esistevano sentieri escursionistici segnati e tenuti a norma. Così, parallelamente all’attività escursionistica, iniziò quella sentieristica, fatta di scoperta, ripulitura, segnalazione e accatastamento presso il catasto nazionale CAI dei percorsi montani.

Il lavoro è proseguito attraverso la guida dei presidenti CAI che si sono susseguiti, Eligio Boccacci e Tito Poscente, e col fondamentale lavoro sul campo di Roberto Cesi.

Oggi tutto questo lavoro trova finalmente la sua applicazione nella Carta Escursionistica Alta Valle del Velino. Si colma così l’evidente buco cartografico che penalizzava turisticamente questo territorio e che finalmente regala a questo lo strumento per sfruttare il grande potenziale delle proprie montagne.

La mappa ha la duplice funzione di promozione del territorio e di aiuto per la sicurezza in montagna.

La Carta Escursionistica Alta Valle del Velino, in scala 1:25000, segna ben 56 sentieri, numerati e descritti, per una percorrenza totale di oltre 300km, che coprono i territori dei Comuni di Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Castel Sant’Angelo, Cittareale, Micigliano e Posta. La mappa riporta, oltre ai dati cartografici, anche punti di interesse quali siti archeologici, luoghi di culto, terme, cascate, rifugi e località turistiche per un utilizzo turistico a 360°.

Prosegue Roberto Marinelli ricordando il grande ostacolo economico che si è dovuto superare per la stampa della mappa. Parte del costo verrà coperto dalla vendita delle mappe stesse, l’altra parte grazie ai fondi ricavati dalle manifestazioni organizzate dal CAI, dai contributi delle amministrazioni e della Comunità Montana del Velino.

A nome di quest’ultima è intervenuto l’Assessore Francesco Nelli ribadendo la sensibilità da parte dell’attuale consiglio nei confronti del tema del turismo escursionistico. “Siamo seduti su uno scrigno chiuso contenente monete d’oro e tendiamo la mano per elemosinare spiccioli. Finalmente grazie anche al CAI abbiamo aperto lo scrigno!”. Questa la forte metafora dell’Assessore che ricorda anche un progetto sul nascere per la valorizzazione e l’uso dei rifugi di montagna, e le convenzioni stipulate lo scorso anno con il CAI di Antrodoco e di Amatrice per la ripulitura dei sentieri escursionistici che verrà rinnovata anche quest’anno.

Assieme alla Carta Escursionistica viene ripresentata attraverso le parole di Felice Flati anche la guida “CAI 150° - Quattro Regioni Senza Confine”. Una guida escursionistica nata in occasione del 150° anniversario della fondazione del CAI e che raccoglie la guida a una serie di percorsi trekking e mountain bike che uniscono San Benedetto del Tronto a Roma lungo la direttrice della Via Salaria, a cui si aggiungono due ulteriori direttrici da Spoleto a Posta e da L’Aquila a Antrodoco.
Questi due strumenti affiancati rappresentano tutto ciò di cui un turista appassionato di montagna può avere bisogno per intraprendere il cammino sulle vette dell’Alta Valle del Velino, che nulla hanno da invidiare a più conosciute e blasonate mete di questo genere.

Ben 3000 copie della Carta Escursionistica Alta Valle del Velino saranno acquistabili al costo di 10 Euro nelle tabaccherie, edicole e negozi del territorio oltre ad essere distribuite a librerie tecniche nelle maggiori città nelle vicinanze del nostro territorio.

Complimenti e grazie al CAI di Antrodoco che, pur portando il nome del solo comune su cui nasce e di cui fanno parte gran parte dei membri del direttivo, offre un servizio costante e fondamentale per tutto il territorio dell’Alta Valle del Velino. Auspichiamo da parte nostra che tanti abitanti degli altri paesi si tesserino e partecipino attivamente alle attività del CAI Antrodoco.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il CAI di Antrodoco attraverso il sito www.caiantrodoco.it

Carta Sentieri CAI Alta Valle del Velino

 

Potrebbe interessarti anche...

Notizie da Il Giornale di Rieti

Il Messaggero - Rieti

Notizie da Il Postale Rieti

Banner
Banner
Banner