• Facebook Page: AltaValleDelVelino
  • Twitter: AltaValleVelino
  • YouTube: AltaValleDelVelino
  • External Link: www.altavalledelvelino.com/servizi/news-avv-e-dintorni.feed?type=rss
Banner

Flora

Ciliegio

Natura - Flora

CiliegioIl ciliegio selvatico è un albero alto fino a 25 m, ha il tronco eretto e cilindrico a crescita molto veloce. I rami robusti e ascendenti formano una chioma ampia e piramidale.

La corteccia a maturità si presenta di colore da rosso bruno a grigio cinereo e si sfalda a fasce orizzontali.

Appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è originario del Medio Oriente.
E' una specie che può resistere a freddi intensi e si adatta a diversi tipi di terreno purché permeabili. In Italia vive spontaneo in tutta la penisola e nelle isole nei boschi di latifoglie fino a 1500 m.

Dal ciliegio selvatico sono derivate numerose varietà per la produzione di frutti. E' adatto per alberature stradali in montagna.

CiliegioLe foglie del ciliegio sono alternate, ovoidali, semplici, lunghe 7–14 cm e larghe 4–7 cm, glabre, di un verde pallido o brillante nella parte superiore, che varia finemente nella parte inferiore che è pelosa. Hanno un margine seghettato e una punta acuminata, con un picciolo lungo 2–3,5 cm che porta da due a cinque piccole ghiandole rosse. La punta di ogni foglia porta anche delle ghiandole rosse. In autunno, le foglie diventano arancioni, rosa o rosse prima di cadere.

CiliegioI fiori di ciliegio sono prodotti all'inizio della primavera allo stesso tempo delle nuove foglie, nascono in corone di due o sei esemplari assieme, ogni fiore pendente su di un peduncolo di 2–5 cm, del diametro di 2,5–3,5 cm diametro, con cinque petali bianchi, stami gialli, ed un ovario superiore; sono ermafroditi, e vengono impollinati dalle api.

CiliegioIl frutto è una drupa globosa di 1–2 cm di diametro, di colore rosso brillante, si matura nel mezzo dell'estate, è mangiabile, varia da un gusto dolce ad astringente e amaro da mangiarsi fresco. Contiene un singolo guscio lungo 8–12 mm, ampio 7–10 mm e spesso 6–8 mm. I frutti vengono mangiati da numerosi uccelli e mammiferi, che digeriscono la polpa e disperdono il seme nei loro escrementi. Alcuni roditori e alcuni uccelli rompono il guscio e ne mangiano il seme che sta al suo interno. Il seme è contenuto nel guscio ed è lungo 6–8 mm.

Il legno del ciliegio è di un bel colore bruno rosato abbastanza duro, lucido ed elastico, pregiato per la fabbricazione di mobili massicci e per liste di pavimenti e strumenti musicali. Viene usato come combustibile ed ha un alto potere calorifico.

Le gelate tardive danneggiano frequentemente il cambio provocando la secrezione di una gomma giallo ambra. La resina è aromatica e viene usata come aroma per il chewing gum.

L'industria farmaceutica usa il succo dei pedicelli dei frutti che ha proprietà astringenti, antitossiche e diuretiche.

Tutte le parti della pianta eccetto il frutto sono tossici.

Il ciliegio è simbolo della cortesia, delle promesse ed in Giappone anche della grazia, dell'integrità morale, della modestia e della bellezza femminile

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Banner
Banner
Banner