• Facebook Page: AltaValleDelVelino
  • Twitter: AltaValleVelino
  • YouTube: AltaValleDelVelino
  • External Link: www.altavalledelvelino.com/servizi/news-avv-e-dintorni.feed?type=rss
Banner

Le chiese più interessanti nel Comune di Borbona

Parrocchiale di Santa Croce

Chiese - Borbona - Chiese
Santa Maria del Monte

Una chiesa parrocchiale di Santa Croce esisteva a Borbona già dal XI secolo, documentata dalla bolla pontificia del 1153 Si trattava però di una chiesa diversa dall'attuale, piccola e collocata in zona isolata fuori dall'abitato, abbandonata attorno al 1561 perché in rovina.
Nello stesso anno viene attestato da alcuni atti ufficiali l'avvenuto trasferimento di detto titolo ad una nuova chiesa all'interno del paese. Questa chiesa viene descritta con i suoi ricchi arredi ed i suoi numerosi altari.
Il terremoto del 1703, che devastò gran parte della dorsale appenninica, la distrusse completamente. Grazie all'impegno e alla partecipazione dell'intero popolo borbontino la chiesa fu ricostruita fin dalle fondamenta in tempi molto rapidi tanto che già nel 1732 fu consacrata. La vicenda è ricordata da un'iscrizione in cima alla facciata della chiesa.

Il titolo Santa Croce ricorda il miracolo della "invenzione della Croce" da parte di Sant'Elena che intraprese un viaggio in Terrasanta allo scopo di trovare le prove inconfutabili della vicenda umana di Cristo al fine di convincere il figlio, l'Imperatore Costantino, a terminare la persecuzione dei Cristiani. La ricerca terminò col ritrovamento del fusto della Croce.
La parrocchiale di Santa Croce è anche comunemente chiamata Collegiata poiché fino agli inizi del '900 era officiata da più sacerdoti a turno. Fino agli anni '60 si era anche soliti chiamarla Chiesa Madre.

Chiesa Parrocchiale di Santa CroceResti dell'antica chiesa rurale e della prima chiesa edificata nel paese vivono ancora nella struttura attuale.
Alla prima chiesetta fuori le mura appartengono alcuni frammenti lapidei come il bel bassorilievo raffigurante il Cristo risorto databile intorno alla fine del 1100. Il Cristo è raffigurato in trono, con la mano destra eretta in atto benedicente e la sinistra stretta attorno al Libro della Sapienza, ai lati del trono compaiono i simboli dei quattro Evangelisti.
Dalla seconda costruzione della chiesa proviene molto probabilmente l'acquasantiera o fonte battesimale oggi presente nella parrocchiale di Santa Croce. Di pregevole fattura, è scolpita in forme classicheggianti da abili mani.

 

Chiesa Parrocchiale di Santa CroceLa struttura della chiesa parrocchiale di Santa Croce attuale è costituita da un'ampia navata dove sono collocati sei altari minori, dal presbiterio e dal vano del coro dietro l'altare.
Sull'arco trionfale a sesto ribassato che delimita lo spazio presbiteriale sono dipinti gli evangelisti S.Matteo e S.Marco con i rispettivi simboli del leone e dell'angelo.

Nel presbiterio spicca il prezioso altare maggiore, con le sue decorazioni in stucco dorato intercalate a finti marmi dai colori densi e pastosi dove figura anche una magnifica statua di Santa Restituta, patrona del paese, e di San'Elena

Nell'ovale sorretto dagli angeli, sul fastigio dell'altare, è raffigurata in stucco monocromo la scena dell'Ultima Cena.
Sulla pala d'altare è riprodotta la Crocifissione, con la Vergine e San Giovanni ai lati del Cristo. Questo pregevole dipinto, sottovalutato fino a poco tempo fa, ha la particolarità di rappresentare un Cristo adolescente, tema paleocristiano ripreso nella prima metà del '600.

Chiesa Parrocchiale di Santa CroceChiesa Parrocchiale di Santa CroceLa chiesa conserva anche un altro dipinto della Crocefissione, opera di un pittore che forse lavorava per Margherita D'Austria attorno al 1585. L'opera è un'interessante variante di un dipinto di Giovanni Stradano del 1569 conservato in SS. Annunziata a Firenze al quale è stata sovraimpressa l'immagine del Cristo in croce che Michelangelo aveva disegnato nel 1540 per Vittoria Colonna.
Sul soffitto ligneo, all'interno di finte ampie formelle, sono dipinte le immagini dei Santi e dei martiri più cari alla devozione borbontina.
All'esterno dell'edificio è murato un eccentrico rilievo paganeggiante plasmato in forme tardocinquecentesche raffigurante la figura mitologica di Baubo, sicuramente proveniente da una fontana della rocca all'epoca di Margherita D'Austriafeudataria di Borbona.

parrocchiale-santa-croce-bauboLa parrocchiale di Santa Croceè quindi un monumento che racchiude in se frammenti di storia di Borbona e la forte devozione religiosa degli abitanti del paese espressa dalle opere d'arte in essa contenute.

 

Dove si trova: Borbona

Fonti:

       www.comune.borbona.rieti.it
       Raccolta articoli RM Borbona presso Biblioteca Borbona

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Banner
Banner
Banner