News AVV e dintorni
Consegnati i premi “Castagna d’oro” e “Città di Antrodoco” PDF Stampa E-mail
News - Locali
Scritto da Lara Consalvi   
Lunedì 02 Novembre 2015 12:46

In occasione della XXII edizione della Festa d’Autunno, l’evento che ogni anno festeggia  il “Marrone antrodocano”, si è celebrata la cerimonia di consegna della “Castagna d’Oro” e del premio  “Città di Antrodoco”.

Il premio, “Castagna d’Oro”, è stato  meritatamente conferito alla Dr.ssa Ambra Quacchia, dell’Università di Torino, per la scoperta del Torymus sinensis, l’antagonista biologico del cinipide galligeno del castagno , il parassita che attacca la pianta generandone il declino dello stato di salute e un conseguente calo di produzione, che può raggiungere il 70%.

Il Marrone antrodocano, famosissimo in tutta Italia, stava subendo danni irreparabili proprio a causa di questo parassita.

Alla Confraternita della Misericordia di Antrodoco, è andato invece il premio “Città di Antrodoco”, in memoria del Dr. Pier Angelo Fidanza.

Dopo la premiazione alle ore 21,30 i confratelli della Misericordia, hanno messo in atto, con grande successo, una divertentissima commedia teatrale, a scopo benefico, dal titolo “LI SCOMMUNICATI”.

Il 1° novembre antrodocano, è iniziato con la Messa delle ore 11,00 presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Domenico Pompili,  vescovo di Rieti, nella chiesa di Santa Maria Assunta.

A seguire, l’apertura del mercato e le escursioni guidate tra i castagneti.  Alle ore 15,30 è stata presentato il  De.Co. di Antrodoco al chiostro di Santa Chiara.

Due giornate intense di musica, allegria e spettacoli con l’immancabile distribuzione delle caldarroste.