News AVV e dintorni
Ospedale di Amatrice, presidio di zona disagiata PDF Stampa E-mail
News - Locali
Scritto da Lara Consalvi   
Venerdì 07 Novembre 2014 23:58

Ospedale_AmatriceUna vittoria netta per Amatrice e per il Primo cittadino Sergio Pirozzi, che dopo tante battaglie vede, con soddisfazione, riconosciuti i diritti dei suoi cittadini e del suo territorio.

Con la pubblicazione del decreto della Regione Lazio, infatti,

è stato ufficializzato che l’Ospedale Grifoni di Amatrice possiede tutti i requisiti di regolamento per essere riconosciuto presidio sanitario di zona disagiata, sia per la collocazione geografica che per il tempo di percorrenza verso il Dipartimento di emergenza e accettazione (Dea) di riferimento, superiore a 90 minuti.

Stando alle parole del presidente della regione Nicola Zingaretti - «la storica rete sanitaria della provincia di Rieti viene recuperata integralmente consegnando ad ognuno dei centri una diversa missione. Il De Lellis potenzia la sua capacità assistenziale anche per l’emergenza, l’ospedale di Amatrice diviene ospedale di area disagiata e farà polo unificato con Rieti.»

Verranno quindi mantenuti tutti i servizi all’utenza con ulteriori ampliamenti e potenziamenti.

Tutte le località della provincia di Rieti Amatrice e Rieti comprese, saranno inoltre coperte dal servizio elisoccorso 24h su 24.

Tutto ciò è stato possibile anche grazie al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che si è impegnato a tutelare principalmente il diritto alla salute di questo territorio. Spetterà ora ai vertici Asl l’ultima parola.