News AVV e dintorni
Lupo abbattuto da bracconieri a Borbona Stampa
News - Locali
Scritto da Gianluca Paoni   
Giovedì 06 Marzo 2014 19:28

20140306_forestale_lupo_3Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno rinvenuto nei pressi a Vallemare nel Comune di Borbona uno splendido esemplare di lupo ucciso con una fucilata e una cartuccia caricata a pallettoni. Un’azione che non lascia dubbi sulla natura dell’atroce gesto compiuto con premeditazione e volontà di uccidere.

La carcassa rinvenuta poco distante dalla strada provinciale per Borbona ha in un primo momento fatto pensare ad un incidente in auto come molte volte avviene ma subito i dubbi sono stati scansati dall’evidenza dei fatti. Il lupo, uno splendido esemplare maschio di circa trentacinque chilogrammi presentava fori da arma da fuoco all’altezza della spalla e del torace.

Si sospetta che il lupo non sia stato ucciso sul luogo del rinvenimento non essendo stato trovato sangue attorno all’animale ne bozzoli nelle vicinanze


Gli agenti della forestale hanno informato dei fatti la Procura della repubblica di Rieti, considerato che il lupo è specie particolarmente protetta e tutelata ai sensi della legge 157 del '92 e dal codice penale articolo 727/bis. Le indagini per risalire all’autore o agli autori del reato, sono tutt’ora in corso e se gli elementi che si stanno raccogliendo dovessero dare esito positivo condurre gli investigatori fini ai bracconieri.

Il comando provinciale della Forestale di Rieti, ricorda che il lupo rientra tra gli esemplari di fauna particolarmente protetta e che svolge un ruolo fondamentale nell’ecosistema essendo di fatto insieme all’orso il più grande predatore presente sul territorio italiano.