News AVV e dintorni
Amatrice: “Seminlibertà” per evitarne l'estinzione PDF Stampa E-mail
News - Locali
Scritto da Lara Consalvi   
Giovedì 08 Novembre 2012 00:31

   Amatrice_Seminlibert_2                                                                   

Giovedì 8 novembre 2012, a partire dalle 10,30, in occasione della festa di San Martino, si terrà ad Amatrice, presso il Polo Agroalimentare del Parco, l’ultima fase del progetto “Feronia”. Il progetto , che nasce dall’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ha lo scopo di creare nel versante reatino ed ascolano dell’area protetta, una Rete di “Agricoltori Custodi” di antiche varietà a rischio estinzione.

Il parco, con questo progetto cerca di sostenere gli agricoltori dell’area protetta, nel mantenimento delle tradizionali pratiche agricole e nell’uso di semi a diffusione strettamente locale con l’obiettivo di tutelare e mantenere la biodiversità agricola.

“Seminlibertà” dunque è l’appuntamento di giovedì, che permetterà a tutti gli aderenti alla Rete degli Agricoltori Custodi del Parco, un libero scambio sia di esperienze ed informazioni, che delle specie coltivate e custodite.

La manifestazione si svolge, nel periodo della festa di San Martino, proprio perché è un giorno legato all’inizio della nuova annata agraria.

Gli agricoltori custodi delle Province de L’Aquila, Pescara e Teramo, si riuniranno così ad Amatrice per festeggiare l’ingresso nella Rete dei colleghi reatini ed ascolani. Sarà un incontro ricco di cultura, tradizioni, e racconti popolari a favore della salvaguardia dei prodotti a rischio estinzione.