News AVV e dintorni
La VI Comunità Montana approva il piano sociale di zona Stampa
News - Locali
Scritto da Gianluca Paoni   
Martedì 27 Maggio 2014 00:00

883img1È finalmente realtà il piano sociale di zona 2014 approvato dalla VI Comunità Montana il 16 maggio scorso. Con la condivisione dei sindacati, del terzo settore e dei sindaci dei comuni di Accumoli, Amatrice, Antrodoco; Borbona, Borgovelino, Castel Sant’Angelo, Cittareale; Micigliano e Posta, hanno preso il via una serie di provvedimenti che avranno un notevole impatto su tutta la popolazione del territorio.

Primo fra tutti proseguono gli interventi che sono stati riapprovati e rifinanziati dalla Regione Lazio ossia il servizio di assistenza domiciliare e il servizio sociale, gli interventi educativi e di sostegno a minori, portatori di handicap, soggetti a rischio di emarginazione sociale e le azioni per le non autosufficienze, compresi malati di SLA e Alzheimer Ha inizio da zero invece il servizio per il contrasto alla povertà e per l’emergenza abitativa, nonché per gli inserimenti in strutture protette dei minori fuori dalla famiglia”.

A parlare ufficialmente del piano è l’Assessore ai Servizi Sociali della Comunità Montana Francesco Nelli il quale descrive l’intero piano, finanziato con circa 850.000 euro come un’opportunità che porterà sul territorio dei nove Comuni interessati un ottimo ampliamento dell’offerta dei servizi e quindi un aumento del numero di cittadini, dai bambini agli anziani, che potranno usufruire delle diverse forme di prestazione sociale.
Uno splendido risultato per il territorio che, grazie al gran lavoro svolto dall’Ufficio di Piano e dalla Regione Lazio, sarà messo in condizione di essere più vicino a chi vive situazioni di difficoltà.