News AVV e dintorni
Ad amatrice banda larga gratuita per tutti Stampa
News - Locali
Scritto da Gianluca Paoni   
Giovedì 10 Aprile 2014 22:41

amatrice wifiIl Comune di Amatrice all’avanguardia nella lotta al divario digitale tra zone rurali e aree urbane.

Grazie all’impegno dell’Amministrazione sarà presto offerto a tutta la cittadinanza e ai turisti un collegamento a banda larga WiFi completamente gratuito.

La vera novità rispetto ad altre iniziative simili attivate in zone come questa, è la capillarità della copertura che sarà totale nelle aree urbane. In ogni angolo della città e delle frazioni ci si potrà collegare in banda larga gratuitamente e in mobilità. In altri centri la copertura WiFi è limitata ad aree limitate e identificate.

Amatrice guarda quindi avanti nella lotta al “digital divide” puntando su tecnologie già esistenti e immediatamente utilizzabili. Si partirà con una connessione 20+20Mb irradiata dai due complessi comunali alle varie torri cittadine in modalità “Mesh”, ma l’amministrazione ha già formalizzato la richiesta di copertura con fibra ottica al gestore Telecom Italia SpA che provvederà ad esaudire la richiesta nei tempi tecnici di circa 2000 giorni portando così la velocità fino a 100Mb. Dalla città di Amatrice il progetto si allargherà via via alle frazioni ad iniziare da quelle più grandi.

Un progetto importante quindi, che apre scenari di interconnessione e informazione all’avanguardia per turisti e cittadinanza e che fa di Amatrice una città intelligente, metaforicamente e in termini informatici.

Un esempio per tutti i centri limitrofi e per tutte quelle amministrazioni che fino ad oggi hanno portato avanti la teoria della loro impotenza in una materia tanto importante. La dimostrazione incontestabile che le amministrazioni stesse possono interloquire con i fornitori di servizi al fine di spingerli e convincerli a coprire anche zone demograficamente meno appetibili o morfologicamente difficili da raggiungere, togliendo loro la scusa dietro la quale hanno finora celato incompetenza e noncuranza.